Commenti a Evoluzione della legge del "Paradosso del gatto imburrato" di Anonimo


5
postato da , il
Ubaldo il primo dispositivo da alimentare è il cervello al fine di trovare una soluzione  ed il pane imburrato ritenevo fosse necessario come primo step ...:-))))
anche perchè mi son posta un altro problema ...una volta utilizzati tutti i gatti per ottenere energia pulita, ci sarebbe da risolvere il problema della proliferazione di ratti e restando in un ottica ecocompatibile mi son chiesta come poter risolvere anche questo problema :-)))
4
postato da , il
Dana ho un solo appunto da fare, tu hai visto tutto dal punto femminile ed hai ridotto il tutto ad un puro miglioramento gastronomico... come puoi anche vedere dalla risposta di Giulio noi uomini vediamo le cose in modo piu' universale... e lo dico con tutto il rispetto per la gastronomia e soprattutto per il genere femminile.
3
postato da , il
Dico che quando le rotelle del cervello sono ben oliate ne ece sempre qualcosa di buono!
2
postato da , il
fantastica... essendo statisticamente provato che la fetta di pane imburrato cade con l'ultima spalmata di burro....
ho trovato una soluzione!
tenendo valida tutta la parte in cui il gatto viene sistemato con carrucole ecc... invece di poggiare la fetta di pane imburrato sul gatto basterebbe ....
imburrare il gatto e tenere salda in mano la fetta di pane , sarà il gatto nel suo saliscendi ad imburrare la fetta per contatto senza spalmatura ... che ne dici ????
1
postato da , il
Aaaaaa

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti

Questo sito contribuisce alla audience di